PIANO DEGLI STUDI

Il corso è stato concepito sulla base del programma di studi conforme ai requisiti definiti dall’unione Europea (Eurosyllabus) e dall’AVMA (American Veterinary Medical Association). Il corso ha durata di 2 anni.

L’intero corso prevede lo sviluppo e lo studio di diverse discipline divise in due anni: durante il primo anno sarà considerato quel bagaglio di conoscenze fondamentali per avere un problema Studi. Quest’ultimo sarà più orientato agli aspetti teorici e pratici delle varie discipline biomediche veterinarie.

MATERIE PRIMO ANNO

  1. Zoologia
  2. Zootecnia e  Zoognostica
  3. Chimica
  4. Biologia
  5. Sicurezza
  6. Procedura infermieristiche di base
  7. Anatomia e Fisiologia 1 e 2
  8. Alimentazione di animali piccoli e grandi
  9. Segreteria e gestione pratica
  10. Animali esotici
  11. Legislazione

MATERIE SECONDO ANNO 

  1. Patologia generale
  2. Farmacologia
  3. Patologia medica; malattie infettive e parassitarie
  4. Ippologia
  5. Procedura infermieristiche
  6. Inglese

MACROSTRUTTURAZIONE DEI MODULI DIDATTICI

  1. Presentazione del corso.
  2. Evoluzione e sistematica. I regni animali.
  3. Organismi unicellulari – Organismi semplici – Piante
  4. Animali e caratteri distintivi – Sviluppo embrionale – Vermi – Molluschi ed Echinodermi
  5. Artropodi – Cordati e vertebrati – Gli anfibi
  6. I rettili – Gli uccelli – I mammiferi – I primati
  7. L’evoluzione biologica – Da Lamarck a Darwin – Variabilità e selezione naturale
  8. genetica

  1. Presentazione del programma
  2. Generalità sui metodi di allevamento sulle tecniche di alimentazione e riproduzione
  3. Le razze a prevalente attitudine per la produzione del latte
  4. Le razze a prevalente attitudine per la produzione della carne
  5. Gli ovini, importanza economica, distribuzione geografica, tecniche di allevamento
  6. Razze ovine a prevalente all’attitudine alla produzione della lana
  7. Gli equini, tecniche di allevamento e utilizzazioni
  8. I suini, tecniche di allevamento e produzioni
  9. Zoognostica del cane e gatto
  10. Comportamento riproduttivo del cane e gatto
  11. Gestazione e parto nelle varie specie

[/panel]

  1. Atomo. Sistema periodico. Molecole.
  2. Legami chimici. Reazioni chimiche.
  3. Stati di aggregazione. Soluzioni. Acidi, Basi, pH.
  4. Chimica organica: ibridazione, formule, idrocarburi, gruppi funzionali.
  5. Biochimica: glucidi, lipidi, protidi.
  6. Acidi nucleici, enzimi, vitamine, ormoni.
  7. Metabolismo cellulare: reazioni metaboliche (idrolisi, condensazione, redox, reazioni endo ed esoergoniche).
  8. Metabolismo energetico cellulare: ATP. Glicolisi.
  9. Respirazione cellulare (ciclo di krebs, fosforilazione ossidativa).
  10. Metabolismo del glicogeno, gluconeogenesi. Metabolismo dei grassi e delle proteine.
  11. Elementi di chimica clinica.

  1. La cellula. Gli organismi autotrofi ed eterotrofi.
  2. La struttura della membrana cellulare. La matrice citoplasmatica.
  3. I mitocondri.
  4. Il nucleo cellulare. I cromosomi.
  5. Il ciclo della cellula e la mitosi.
  6. La riproduzione sessuata. La meiosi.
  7. I tessuti epiteliali.
  8. I tessuti connettivi.

  1. Legislazione di riferimento. Responsabilità del datore di lavoro. Responsabilità del lavoratore.
  2. Definizione del rischio. Rischio biologico, fisico, traumatico, da movimentazione dei carichi.
  3. Sicurezza generale dei locali (incendi, ecc.).
  4. Sicurezza nell’utilizzazione dei farmaci.
  5. Sicurezza in radiologia.
  6. Sicurezza in laboratorio.
  7. Malattie zoonosiche.
  8. Dispositivi individuali di protezione.
  1. Unità di misura.                                                                                                                                                                 Cenni di matematica applicata alla professione di tecnico veterinario.
    Soluzioni e diluizioni.
  2. Descrizione del materiale di uso comune e loro uso.
    Modalità di contenimento del cane e gatto.
    Vie di somministrazione.
    Fleboclisi (materiali, assemblaggio, calcoli).
  3. Concetto di infezione e trasmissione delle malattie infettive.
    Concetti di pulizia, disinfezione, disinfestazione, antisepsi, asepsi.
    Classificazione dei disinfettanti e lo uso.
    Gestione del paziente ospedalizzato.
    Gestione del paziente immobilizzato.
  1. Cenni di citologia ed istologia.
  2. Osteologia e astrologia.
  3. Miologia.
  4. Apparato digestivo.
  5. Apparato cardio-circolatorio.
  6. Sangue e sistema linfatico.
  7. Apparato respiratorio.
  8. Apparato urinario.
  9. Apparato genitale e fisiologia della riproduzione.
  10. Sistema nervoso ed organi di senso.
  11. Sistema endocrino.
  12. Cute e pelo e termoregolazione.
  1. Generalità sugli alimenti.
  2. Classificazione degli alimenti.
    Microbromi organici.
    Microbromi inorganici.
  3. Utilizzazione energetica degli alimenti.
    La razione alimentare.
  4. I foraggi.
    Principi di alimentazione biologica (Reg. CEE n.2092/91).
  5. Alimentazione dei bovini.
    Alimentazione ovina e caprina.
  6. Alimentazione degli equini .
    Alimentazione suini.
  7. Alimentazione degli avicoli .
    Alimentazione del coniglio.
  8. Alimentazione e dietetica clinica del cane e del gatto.
  1. Imposta sul valore aggiunto (IVA).
  2. La fattura commerciale.
  3. Strumenti di pagamento.
  4. La prima nota cassa e banca.
  5. Trattamento manuale e computerizzato dei dati relativi alla clientela e relativa documentazione. Utilizzazione di apparecchiature per ufficio.
  6. Tenuta libri contabili.
  7. Corrispondenza quotidiana.
  8. Pratiche assicurative, pagamenti e archiviazione.
  9. Pratiche di inventario, manuali e computerizzate relative a servizi e prodotti.
  10. Assistenza alla clientela in segreteria.
  11. Gestione degli appuntamenti e delle telefonate
  1. Gestione e medicina del coniglio.
  2. Gestione e medicina della cavia.
  3. Gestione e medicina del criceto.
  4. Gestione e medicina del furetto.
  5. Gestione e medicina del riccio.
  6. Gestione e medicina delle tartarughe.
  7. Gestione e medicina dei sauri.
  8. Gestione e medicina dei pappagalli e uccelli da voliera
  1. Caratteri generali della pratica veterinaria: compiti e funzioni pratiche.
  2. Figure professionali in Europa
    Aspetti legali della professione.
  3. Codice deontologico veterinario.
  4. Deontologia infermieristica.
  5. Malattie denunciabili.
  6. Compiti professionali degli ausiliari veterinari.
  7. Compiti preclusi agli ausiliari veterinari.
  8. Salvaguardia ambientale.
  9. Polizia veterinaria.
  1. Definizioni di malattia, omeostasi, agenti eziologici.
  2. I microrganismi causa di malattia.
  3. Immunologia.
  4. Infiammazione.
  5. Tumori.
  6. Fisiopatologia del ricambio idrico e termoregolazione.
  7. Alterazioni dell’equilibrio acido base.
  8. Shock.
  9. Processi riparativi dei tessuti
  1. Forme farmaceutiche.
    Vie di somministrazione dei farmaci.
    Unità di misura e calcoli.
  2. Assorbimento, distribuzione, biotrasformazione, escrezione.
    Definizione di effetto collaterale e controindicazioni.
    Residui e tempi di sospensione.
    Fattori che modificano la risposta farmacologia e il dosaggio.
  3. Farmaci che agiscono sul SNC
    Farmaci che agiscono sul sistema nervoso autonomo.
  4. Chemioterapici ed antibiotici. Espettoranti.
  5. Antinfiammatori (cortisonici e FANS), antiallergici.
  6. Cardiaci
    Diuretici e soluzioni reidratanti.
  7. Farmaci che agiscono sull’apparato digerente.
  8. Antiparassitari (antielmintici e farmaci attivi contro gli ectoparassiti).
  9. Elementi, vitamine, ormoni, vaccini
  1. Apparato urinario.
  2. Apparato cardiocircolatorio.
  3. Apparato respiratorio.
  4. Sistema endocrino.
  5. Apparato digerente.
  6. Cenni di dermatologia
  1. Eziopatogenesi delle principali malattie infettive virali.
  2. Eziopatogenesi delle principali malattie infettive batteriche.
  3. Eziopatogenesi delle principali malattie parassitarie.
  4. Eziopatogenesi delle principali dermatopatie
  1. Studio e rilevazione dei parametri vitali.
  2. Comprensione dei principi di anestesiologia e monitoraggio dell’anestesia.
  3. Fluidoterapia e terapie venose.
  4. Comprensione dei principi di pronto soccorso. Shock, emorragie,ferite aperte,convulsioni, GDV,prolassi, ernie, traumi, fratture.
  5. Cure del paziente immobilizzato.Comprensione dei bendaggi.
  6. Alimentazione in malattia. Alimentazione di supporto, enterale, parenterale.
  7. Assistenza pre-intra-post operativa del paziente e del chirurgo.
  8. Radiologia. Comprensione dell’uso delle apparecchiature.
    Manutenzione e sviluppo delle pellicole radiografiche.Proiezioni radiografiche.
  9. Igiene dentale.
    Comprensione della fisiopatologia dentale.tecniche di ablazione del tartaro.
  10. Rianimazione cardiopolmonare e terapia intensiva.
  11. Procedura di laboratorio
    Medicina trasfusionale.

  1. Saper descrivere al passato ed altri animali, cose, fatti.
  2. Saper porre domande in modo informale e formale.
  3. Comprendere un testo attinente la materia (divulgativo / scientifico).
  4. Comprendere istruzioni, direttive.